GPP

CAM ( criteri ambientali minimi): la recente pronuncia del Consiglio di Stato n. 1635/2019

Il Consiglio di Sato è intervenuto in merito all’ambito applicativo dei CAM ( Criteri ambientali minimi) relativi ad un bando di gara nel cui disciplinare era prevista una clausola che testualmente prevedeva “ verranno valutate positivamente tutte le ditte operanti nel rispetto dei criteri ambientali minimi ( possesso ISO 14001 certificazioni ambientali)”. I Giudici amministrativi […]

Fiscalità verdeIII copia

Ecobonus: primi chiarimenti dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 32/E ( Parte III )

Terzo  appuntamento sui chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate ( Risoluzione n. 32/E).  Detrazioni fiscali per l’acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica. Al fine di incentivare l’utilizzo di auto elettriche, lo Stato, con la legge di bilancio 2019, ha disposto una nuova detrazione dall’imposta sui redditi a […]

Fiscalità verdeII copia

Ecobonus: primi chiarimenti dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 32/E ( Parte II )

La seconda parte del contributo dell’Avv. Arianna Gesmundi sulla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 32/E Ecobonus per l’acquisto di veicoli di categoria L1 e L3 nuovi a basse emissioni: sconto sul prezzo di vendita L’incentivo  è stato altresì disposto in caso di acquisto di motoveicoli, anche in locazione finanziaria, elettrici o ibridi nuovi rientranti nelle […]

Fiscalità verde copia

Ecobonus: primi chiarimenti dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 32/E ( Parte I )

Con la Legge n.145/2018 (Legge di bilancio 2019) sono state adottate le prime misure volte ad incentivare l’acquisto di alcune categorie di veicoli a bassa emissione di biossido di carbonio. È stato, infatti, introdotto un importante incentivo, noto come Ecobonus, a favore di coloro che scelgano di acquistare veicoli a basse emissioni di CO2. Questa […]

Cava inerti

Coltivazione di cava e rifiuti inerti e liquidi. La recente sentenza della Cassazione n. 7042/2019

La Cassazione nella sentenza n. 7042/2019 è intervenuta in merito all’attività di coltivazione di cava e contestuale produzione dei rifiuti ( inerti o liquidi). In particolare ha ribadito principi già evidenziati in precedenti pronunce: I fanghi derivanti dal lavaggio di inerti provenienti da cava, sono esclusi dalla disciplina sui rifiuti solo quando rimangono all’interno del […]

Foto gazzetta bianco

Rifiuti: il nuovo registro elettronico nazionale

Pubblicata sulla Gazzetta del 12 febbraio 2019 la legge n. 12 /2019 di conversione del decreto legge 135/2018 ( Decreto semplificazione). L’art. 6 del decreto introduce delle nuove disposizioni in merito alla tracciabilità dei dati ambientali inerenti rifiuti. In particolare: Viene soppresso a decorrere dall’1 gennaio 2019 il Sistema di tracciabilità dei rifiuti SISTRI E’ […]

Ambientesafe2

Compiti e responsabilità del responsabile tecnico dei rifiuti

Con la Deliberazione n.1 del_23.01.2019, il Comitato nazionale dell’Albo gestori ambientali ha specificato i compiti e le responsabilità del responsabile tecnico ai sensi dell’art. 12 comma 3 del Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 120 del 3 giugno 2014. In linea generale, ai sensi dell’art. 12 comma 1 […]

Bonifica dei siti contaminati: la figura del proprietario non colpevole

Il Tar Lombardia sez. Brescia, con la recente sentenza n. 964/2018, ha richiamato i principi consolidati della giurisprudenza amminiatrativa in materia di bonifica dei siti contaminati e responsabilità del proprietario non colpevole. Di seguito quanto ribadito nella sentenza. a) a carico del proprietario o di coloro che a qualunque titolo abbiano la disponibilità dell’area interessata […]

Senza nome 1-2

Sottoprodotti: quali novità dopo la Dir. (UE) 2018/851?

La recente Direttiva 2018/851/UE (in G.U. 14.6.2018, L. 150/109), oltre ad aver “ritoccato” talune definizioni rilevanti in tema di rifiuti (nell’ambito del più ampio “pacchetto” sulla “economia circolare”), è intervenuta anche sull’art. 5 della Direttiva 2008/98/CE, recante la definizione giuridica dei sottoprodotti. In particolare – pur lasciando invariate le condizioni di origine, composizione, trattamento e […]