Il Piano di zonizzazione acustica: tra scelte discrezionali e rispetto dei principi di proporzionalità e ragionevolezza

Il TAR Lombardia sez. Brescia, con la sentenza n. 155/2020,  ha affrontato i profili giuridici e tecnici del   piano di zonizzazione acustica comunale evidenziando la necessità che sia sempre sorretto dai necessari requisiti di   ragionevolezza e proporzionalità che devono legittimare l’azione amministrativa. Nel caso di specie, i Giudici amministrativi sono stati investiti della richiesta di annullamento della delibera […]

etichettatura prodotto

L’etichettatura di origine nel Regolamento n. 775/2018

L’articolo 26 del Regolamento 1169/2011[1] riconosce alla Commissione Europea la possibilità di introdurre nuove regole per l’etichettatura del prodotto con particolare riferimento al paese d’origine o il luogo di provenienza di un alimento. Su questa base la Commissione Europea ha approvato il Regolamento n. 775/2018[2], relativo proprio alla c.d. etichettatura d’origine, alla fornitura di informazioni […]

circular economy

Pacchetto economia circolare: trasmessi gli schemi di decreto legislativo in Commissione Ambiente della Camera dei Deputati

Sono stati trasmessi alla Camera gli schemi di decreto legislativo di recepimento delle direttive comunitarie, (Direttiva UE 2018/849, Direttiva UE 2018/850, Direttiva UE 2018/85, Direttiva UE 2018/852)  facenti parte del  pacchetto economia circolare ed entrate  in vigore il 4 luglio 2018.  Gli Stati membri dovranno recepirle entro il 5 luglio 2020. Tra gli obiettivi delle nuove direttive è previsto […]

trash can

End of waste, una nuova sentenza della Cassazione

Con la sentenza in commento, la Cassazione Sentenza  n.  7589/2020 è nuovamente intervenuta in tema di End of Waste, in particolare, sulle necessarie operazioni preventive alla cessazione della qualifica di rifiuto. Le principali questioni oggetto del giudizio erano riconducibile alla fattispecie di cui all’articolo 260 TUA, e quindi attività organizzate per il traffico illecito di […]

corte di cassazione

Gestione dei rifiuti: principio della responsabilità condivisa

La Suprema Corte di Cassazione con la sentenza 5912/2020 ha ribadito il principio della responsabilità condivisa di tutti gli operatori nella gestione dei rifiuti che trova il suo fondamento nei principi comunitari in materia ambientale di correzione alla fonte e di chi inquina paga. Ne deriva che  la responsabilità per la corretta gestione dei rifiuti […]

it_ITItalian
it_ITItalian